CRISTO TEDESCO DEL XVII° SECOLO

CRISTO TEDESCO DEL XVII° SECOLO

Grande Cristo in avorio di origine tedesca della fine del XVII° secolo.

Questo Cristo riprende il modello del "Cristo vivo" : lo sguardo è sereno e leggermente rivolto verso l'alto,senza corona di spine,capigliatura ricadente a lunghi boccoli sulle spalle.

Presenta due caratteristiche molto poco abituali : l'ivoirier è riuscito a scolpire un corpo quasi eretto,quando una zanna è notoriamente curva, ed ha inclinato la testa del Cristo verso destra,contrariamente alla maggioranza dei Cristi in avorio.

Questa caratteristica può far pensare alla provenienza dalla bottega o dalla scuola di Georg Petel,il più famoso scultore tedesco dell'avorio. Eccezionale la raffigurazione della tensione dei tendini delle braccia ed il rattrappimento delle dita delle mani a seguito della sofferenza subita !

Croce poggiante su un piedistallo lavorato ma di epoca posteriore.

Si può notare la presenza di una corona di raggi in metallo dorato sormontata dalla placca con iscrizione INRI (alta 5,5 cm)anch'essa in avorio.

Da notare la particolarità della lettera N scolpita all'inverso : la prima spiegazione potrebbe essere quella di un errore o ignoranza dello scultore,avendo presente che questi piccoli particolari venivano scolpiti da aiutanti di bottega e non dagli scultori "maestri". Altra spiegazione potrebbe essere però quella di un messaggio che proprio il maestro volesse inviare ed indurre a scoprire....Un pò di mistero rimane....

Ottima conservazione,senza danni.

Dimensioni del Cristo: cm.31,5 x 22. Altezza totale di cm.70.

CRISTO TEDESCO DEL XVII° SECOLO
CRISTO TEDESCO DEL XVII° SECOLO
CRISTO TEDESCO DEL XVII° SECOLO

free hit
counters